Endocrinologia

Endocrinologia

LA VISITA ENDOCRINOLOGICA

La visita endocrinologica è finalizzata a valutare lo stato di salute delle ghiandole endocrine, gli organi preposti alla produzione degli ormoni (quali la tiroide, i testicoli, le ovaie, l’ipofisi, il surrene e il pancreas) ed è pertanto essenziale per prevenire e, all’occorrenza, curare le patologie a queste associate che possono a loro volta contribuire all’insorgenza di altri disturbi.

La visita dura circa 30 minuti e prevede un colloquio per delineare lo stile di vita del paziente ed evidenziarne gli eventuali fattori di rischio e, a discrezione dello specialista, successivi esami specifici d’approfondimento.

AREE DI ATTIVITÀ
  • tiroide;
  • paratiroidi e metabolismo fosfo-calcico;
  • osteoporosi post-menopausale e secondaria;
  • ipertensione arteriosa (diagnostica di forme d’ipertensione sec.a patologie endocrine);
  • ipofisi (iperprolattinemia, asse ipofisi-surrene);
  • patolologia surrenalica;
  • sindrome dell’ovaio policistico, studio endocrino per irsutismo, acne, irregolarità mestruali;
  • andrologia (deficit erettile, disturbi della libido);
  • diabete mellito tipo 1 e tipo 2, alterazione metabolismo glucidico (anche in gravidanza);
  • sovrappeso e obesità, esclusione di patologie endocrine;
  • dislipidemie
PRESTAZIONI
Ecocolordoppler tiroide-paratiroidi
NORME DI PREPARAZIONE

Per sottoporsi alla visita non è necessaria alcuna forma di preparazione; è importante che il paziente porti con sé tutti gli esiti di eventuali esami effettuati in precedenza.