moblogo

 

 

L’ambulatorio di Medicina dello Sport offre agli sportivi (dilettanti, agonisti, professionisti), e a chiunque pratichi o intenda iniziare un’attività fisica in modo responsabile, tutte le essenziali prestazioni cliniche, diagnostiche e terapeutiche che ne fanno un “partner” essenziale per soddisfare tutte le necessità dell’atleta in termini di cura e, soprattutto, di prevenzione.

A chi si rivolge l’ambulatorio

L'attività dell'Ambulatorio si rivolge:

• a chi non pratica attività

• agli atleti non agonisti

• agli atleti agonisti e professionisti

Per i primi, la visita consente di determinare l’intensità dell’allenamento ed eventualmente consigliare sul tipo di disciplina sportiva da praticare.

Per il secondo gruppo, oltre a determinare il corretto tipo di esercizio fisico, è centrale, in particolare, l’aspetto di prevenzione da:

• malattie degenerative cardiovascolari e osteoarticolari,

• obesità

Per il terzo gruppo l’ambulatorio è indispensabile per:

• riconoscere lo stato di "buona salute" dell’atleta, affinché sia idoneo allo svolgimento di attività sportive agonistiche, dopo avere escluso con ragionevole certezza la presenza di controindicazioni e fattori di rischio che sono talvolta presenti in forma silente;

• individuare le migliori tipologie e modalità di attività sportiva agonistica anche in presenza di eventuali patologie; 

• indirizzare alla scelta di programmi dietetici idonei al raggiungimento ed al mantenimento del peso-forma (in tal caso il Medico indirizzerà il paziente all'Ambulatorio preposto per una visita ad hoc);

• il rilascio della certificazione

 

Valutazione clinica e fisiologica

L’ambulatorio applica il Protocollo Italiano di Valutazione Medico-Sportiva che garantisce il regolare controllo dello stato di salute e valuta che l’attività sportiva non abbia controindicazioni relativamente al personale quadro clinico: tutti gli atleti vengono sottoposti a un’accurata valutazione medico-sportiva con indicazioni e suggerimenti su modalità, intensità e periodicità dell’attività fisica da svolgere. Le verifiche mediche sono importanti anche per prevenire rischi derivanti da problematiche cardiache e altre patologie minori che, se osservate in tempo, preservano la salute e quindi la possibilità di svolgere la stessa attività sportiva. La Medicina dello Sport è infatti un importante strumento di prevenzione.
La Visita di Idoneità Sportiva, con il rilascio del relativo certificato richiesto, prevede anamnesi clinica, visita medica generale ed esami strumentali (ECG a riposo e dopo sforzo, spirometria). A questi possono aggiungersi uleriori accertamenti laddove ritenuti necessari.

 

I CERTIFICATI

• Certificato di idoneità alla pratica sportiva non agonistica:

  • Esame obiettivo
  • Anamnesi familiare e personale
  • Misurazione Peso/Altezza
  • Misurazione Pressione Arteriosa
  • ECG a riposo

• Certificato di idoneità alla pratica sportiva agonistica appartenenti alla categoria B1

  • VISITA MEDICA
  • ESAME COMPLETO DELLE URINE
  • ELETTROCARDIOGRAMMA A RIPOSO E DOPO SFORZO
  • SPIROGRAFIA
  • ACUITA' VISIVA

• Certificato non agonistico con protocollo agonistico - protocollo B1

• Certificato di idoneità psico-fisica per assistente bagnante - protocollo non agonistico

• Certificato per arruolamento militare - protocollo B1
• Certificato di idoneità fisica per la frequenza al corso di Laurea in Scienze Motorie - protocollo B1

Creato da ITMEDIANET

Real time web analytics, Heat map tracking