moblogo

 

 

Nutrizione

La Nutrizione clinica è la specialità che si occupa dei problemi legati all’alimentazione in senso lato e che si pone come obiettivo il raggiungimento o il mantenimento di un adeguato stato di nutrizione. 

Presso il nostro ambulatorio viene applicato un approccio di tipo non prescrittivo verso la modifica degli stili alimentari scorretti, tramite l’uso del diario alimentare, seguendo il modello della riabilitazione nutrizionale psicobiologica (relazione tra comportamento – emozioni – cibo - reazioni biologiche) sfruttando tecniche che si rifanno alla terapia cognitivo-comportamentale e training di familiarizzazione col cibo.

A chi si rivolge l’ambulatorio

L’ambulatorio si rivolge a chiunque desideri intervenire positivamente sul proprio comportamento alimentare senza stravolgere le proprie abitudini, ottimizzando l’alimentazione in un ambito di corretto stile di vita per fare in modo che i cambiamenti ottenuti siano poi mantenuti nel tempo.

L’ambulatorio si rivolge inoltre ai pazienti, inviati dai propri medici curantio da altri specialisti, che vogliono sottoporsi ad una valutazione nutrizionale e impostare un piano alimentare salutare (in tal caso, è necessaria la prescrizione medica). L’ambulatorio vuole fornire un servizio di riferimento tassello in più per la cura multidisciplinare dei pazienti malnutriti a causa di diverse patologie e seguiti nei vari ambiti specialistici: disturbi del comportamento alimentare, oncologia, gastroenterologia, nefrologia, pneumologia, cardiologia, medicina dello sport, etc…

La prima visita

La prima visita è fondamentale per l’inquadramento dello stile alimentare della persona e per l’individuazione del percorsonutrizionale adeguato per raggiungere in modo corretto l’obiettivo ponderale stabilito e condiviso. La durata della prima visita è di circa 70-80 minuti.
A questa seguono visite di controllo con frequenza e durata fissate in funzione delle necessità del paziente e dell’obiettivo stabilito.

Attività

• Valutazione dello stato nutrizionale:

  • o Anamnesi alimentare
    o Storia del peso ed indagine sui precedenti tentativi di dieta
    o Valutazioni antropometriche (peso, altezza, IMC Indice diMassa Corporea, circonferenze vita)
    o Calcolo indicativo del MB (Metabolismo Basale) e DE (Dispendio Energetico) giornaliero

• Definizione dell'obiettivo nutrizionale terapeutico

  • o Discussione del programma nutrizionale più idoneo
    o Definizione e condivisione degli obiettivi da raggiungere
    o Elaborazione di dieta personalizzata con calcolo dei nutrienti (solo su specifica richiesta medica)
  • o Programmazione della visita di controllo

COSA BISOGNA PORTARE?

1. INDICAZIONE MEDICA PER VISITA SPECIALISTICA: necessaria per chi richiede una dieta per patologia (obesità, malattie renali, malattie metaboliche, malattie gastrointestinali,ecc). La prescrizione non è necessaria per chi si rivolge all'ambulatorio per la modifica dei propri comportamenti alimentari scorretti in assenza di patologie. 

2. ESAMI EMATICI DI INTERESSE NUTRIZIONALE RECENTI (glicemia, colesterolo totale, HDL, LDL, TRIGLICERIDI ecc…)

 

VISITE SPECIALISTICHE - I PRIMI 1000 GIORNI

1000giorni

I primi 1000 giorni di vita sono cruciali per un bambino: gli organi e i sistemi sono particolarmente sensibili a stimoli o “insulti” precoci che possono programmare lo sviluppo futuro e le condizioni di salute dell’adulto che verrà. Come affermato anche dalla Organizzazione Mondiale della Sanità, inoltre, in questo periodo la corretta nutrizione contribuisce a ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche.
Di particolare rilievo nei primi 1000 giorni è anche lo sviluppo cognitivo: l’80% del cervello di un adulto si forma, infatti, nei primi 3 anni. Per questo motivo è molto importante offrire al bambino un’alimentazione equilibrata in tutte le fasi che caratterizzano questo periodo a partire dal concepimento (l’alimentazione della madre durante la gravidanza e il suo stile di vita influenzerà per il 70% la salute del nascituro - eredità epigenetica) , passando per l’allattamento (l’allattamento materno è quello maggiormente raccomandato, ma in caso il latte materno non fosse sufficiente è importante scegliere la giusta formula ed evitare assolutamente il latte vaccino almeno fino al primo anno di età) e lo svezzamento.

 

SCARICA LA BROCHURE

NUTRIZIONE

 

 

 

 

 

 

 

 Prenota ora

 

 

 

 

 

 

 

OBESITY DAY 2018 - 15 ottobre

Curie aderisce alla Campagna promossa dall'ADI con una giornata di visite nutrizionali gratuite (fino ad esaurimento posti) comprendenti la valutazione dell'IMC e l'anamnesi alimentare. Si raccomanda la prenotazione.

obesityday2018

 

Creato da ITMEDIANET

Real time web analytics, Heat map tracking