moblogo

 

 

0151MD
0139MD

MAMMOGRAFIA (MX) CON TOMOSINTESI MAMMARIA (DBT)

La mammografia è una tecnica che permette al medico di diagnosticare tumori della mammella anche in fase precocissima, quando ancora sono di dimensioni di pochi millimetri, ancora non palpabili ed in una fase in cui il loro trattamento ne può determinare la completa guarigione. 
Per sconfiggere il cancro al seno, la prevenzione resta l’arma fondamentale. In tal senso, l’adozione della tomosintesi mammaria, la tecnologia all’avanguardia utilizzata per prevenzione senologica è fondamentale per tutte le donne.
La Tomosintesi è l’evoluzione della mammografia poichè di fatto è una mamografia tridimensionale ad alta definizione. La tomosintesi digitale della mammella (DBT, Digital Breast Tomosynthesis) è infatti una tecnica tridimensionale che permette di ricostruire immagini della mammella in 3D a partire da un numero finito di proiezioni bidimensionali a bassissima dose, ottenute con angolazioni diverse del tubo radiogeno. È una particolare radiografia delle ghiandole mammarie, assolutamente innocua ed indolore. Impiegando una trascurabile dose di raggi X, è possibile eseguire periodicamente mammografie, senza significativi rischi.
Per questa peculiarità la Tomosintesi, sebbene non sia considerato l’esame di scelta nello screening per la limitata casistica presente in letteratura scientifica, è la più recente innovazione nel campo della senologia, quale l'esame indispensabile per la diagnosi precoce del tumore della mammella nelle donne oltre i 40 anni, età in cui il rischio di ammalarsi aumenta in modo significativo.

Creato da ITMEDIANET

Real time web analytics, Heat map tracking